Making the difference

Refrigeratore di liquido CHR290: nuovi modelli classe A

Refrigeratore di liquido CHR290: nuovi modelli classe A

Data pubblicazione: 16 Giugno 2016

Bicold Engineering Srl da sempre realizza prodotti nel rispetto dell’ambiente e del risparmio energetico in sintonia con direttive e normative comunitarie e ponendo la sua attenzione sui problemi legati all’impatto ambientale con l’obiettivo di essere in coerenza con quanto stabilito dal protocollo di Montreal (1987), dal protocollo di Kyoto (1997) e il più recente regolamento (UE) n.517/2014 del Parlamento e del consiglio Europeo, del 16 aprile 2014, sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento (CE) n. 842/2006.

La ricerca di nuovi refrigeranti a basso impatto ambientale, la limitazione all’utilizzo e la tassazione per ragioni ambientali su alcuni refrigeranti sintetici nei prossimi anni, hanno fatto guadagnare al propano (R290) una alternativa naturale ai tradizionali gas refrigeranti (CFC-HCFC-HFC), ad alto coefficiente di GWP (Global Warning Potential).

Il propano (R290), come gas refrigerante, non è penalizzato da restrizioni o regolamenti che ne limitino l’uso, in questo modo può essere utilizzato per qualsiasi applicazione nel settore del condizionamento, dei processi industriali e della refrigerazione (applicazioni in media temperatura).
La progettazione è stata realizzata considerando gli elevati contenuti tecnici in relazione all’utilizzo del propano R290 e le esigenze del mercato a cui questo prodotto si riferisce. Il principio di base è la combinazione dell’R290 come refrigerante ecologico e il rispetto dei livelli di efficienza ed affidabilità più elevati.

Versioni
• Standard
• Classe A
• Free cooling
• Free cooling no glycol
• Silenziate

Applicazioni
• Refrigerazione (in media temperatura)
• Condizionamento
• Processo industrial